Top ten prices for 45 italo electro


E’ nota la mia passione per l’electro d’antan, è parimenti noto il mio interesse per gli esordi su breve distanza e dunque ecco la presente lista, anche se il formato del 12” meglio si attaglierebbe a tal genere musicale (…arriveranno anche quelli).

Neon: Information of death  FIRENZE 200

Primo singolo autoprodotto, seppero fare di meglio dopo ma volete mettere il fascino degli esordi?  Solo 500 pezzi, i primi 50 avevano poster ed inserto e valgono  di più.

Confusional quartet: Documentario three flexi BOLOGNA 150

Già illustrato in precedenza, oggi lo potete ritrovare pubblicato e rimasterizzato in digitale nella limited edition di Astroman

Plath: I am strange now  FIRENZE 60

Da notizie sulla rete questo singolo del ‘82 è la miglior espressione dell’industrial BPM dello stivale. Confermo i pezzi sono veramente tosti e minimali… i Throbbing Gristle alla Fiorentina! Autoprodotto.

Mind invaders: Bootleg  PORDENONE 200 (con rivista) 120 (senza rivista)

Finalmente li ho ascoltati, la side one è probabilmente il pezzo di cut and paste electro più innovativo dell’epoca (My Life in the bush of Ghost…)   Semi introvabile questa perla naoniana. Creature di Piermario Ciani (RIP) questo loro disco è l’anello di congiunzione tra il Friuli e Bologna, tra Luther Blissett e Wu Ming (indagate gente indagate…)

AAVV : Onda 400 + rivista PORDENONE 130 (con rivista) 100 (senza)

Raro caso di 7” compilation: qui si esercitano sempre Mind Invaders, A.W.B.T. Fhedolts., Sexy Angel.

Frigos-O-zone: UROK –Pensylvania rain +rivistaRR  BOLOGNA 80

Già detto tutto.

AAVV:  Un inverno a Pordenone PORDENONE 70

Lussuosa edizione di ben tre singoli di  Zexy Angels, Reflex d’Epoque, Rendez Vouz ravage: ‘azz che fantasia ‘sti pordenoniani con i nomi!

Billy blade razors: I see my baby standing…. BOLOGNA 40

Contenuto nelle prime mille copie dell’esordio su lunga distanza dei Gaznevada, costituisce il più brillante esempio di omaggio ai Suicide della penisola

Monofonic orchestra/Naif Orchestra: Invito a cena/invito a letto  BOLOGNA 30

Dischetto allegato a Frigidaire contenente l’esordio dello storico produttore Giampiero Bigazzi, fondatore della Materiali Sonori

Stupid Set: Hello I Love you BOLOGNA 30

Costa meno ma, musicalmente, vale di più.

Una segnalazione: a meno di dieci eurini prendete subito il 45 di Scortilla del 1984: Fahrenheit 451.


Annunci

~ di lexspeed su febbraio 19, 2010.

Una Risposta to “Top ten prices for 45 italo electro”

  1. Stavo proprio per chiederti un tuo parere sui neon…ho visto le quotazioni attuali di obsessions e tapes…piuttosto alte a parere mio. Invece ritengo pienamente giustificato il prezzo del loro primo 7″ da te recensito, anzi oso dire che lo si trova anche sui 300…ma quante belle cose avevamo in Italia? Un caro saluto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: