Indovina dove sto? (Guess where I live?)

Sottotitolo: il potere di un indirizzo.

Ebbene nel magico e misterioso mondo del nero vinile c’è anche questo: un indirizzo stampato può mutare il valore di un disco.Se ci pensate è folle ma non del tutto, visto che quello che, sul mercato, vale di più è la mitizzata “prima stampa della prima edizione” di ogni uscita, magari per etichette di nicchia, che poi raggiungono  lo status di major; valga per tutti il caso MUTE, che era l’etichetta privata di Daniel Miller, il quale pubblicò il primo singolo sotto il moniker di The normal (“warm leatherette” 1978 – Mute 1), i cui incassi consentirono al summenzionato boss di mettere sotto contratto gli imberbi Depeche mode ed assicurarsi … un lauto vitalizio.

Ma, se la Mute aveva già base a Londra, altre etichette  indie dovevano  prima o poi fare il grande passo, traslocando dalla periferia alla metropoli. Così fece la  Rough Trade che da Manchester si trasferì a Londra dove aveva già il negozio di vinile a Notting Hill, in così poco tempo che il primo –bellissimo- singolo degli SMITHS “Hand in glove” (RT 132), venne pubblicato in prima stampa con un Manchester address ed in seconda con il London address, inutile dire che pur essendo usciti a breve distanza l’uno dall’altro il primo vale il doppio del secondo.

Ma volte un indirizzo può fare diminuire il valore di disco: pensiamo al primo singolo dei “ritrovati” R.E.M. che nel 1984 esordirono su etichetta privata HibTone con il brano Radio Free Europe: ebbene se trovate da qualche parte il suddetto singolo (..e sarà molto difficile) accertatevi se sulla label vi sia o meno l’indirizzo della HibTone di Atlanta: se non c’è avete fatto bingo, si tratta della rarissima prima stampa di appena mille copie!

 

Annunci

~ di lexspeed su maggio 28, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: